Navigazione veloce
Home > Didattica 2.0

Didattica 2.0

Generazione Web 2012

L’ITE “E. Tosi” ha aderito e vinto il bando regionale “Generazione Web 2012”, teso a fornire risorse per la digitalizzazione e finalizzato a una profonda innovazione didattica.

La nostra scuola ha già da alcuni anni intrapreso la via del rinnovamento didattico, attraverso la pratica dello sviluppo delle competenze negli allievi, aprendo la strada a un sapere costruito in collaborazione da docenti e discenti, in un’ottica di continuo scambio capace di valorizzare l’esperienza e l’applicazione delle conoscenze, anziché l’acquisizione di puri contenuti teorici.

Sicuri che i sussidi informatici e multimediali possano essere un valido ausilio nello sviluppo delle competenze chiave negli allievi, i docenti hanno deciso di investire le proprie energie in un piano di formazione che consentirà loro di acquisire la capacità di gestire una didattica avanzata e al passo coi tempi, sia sotto il profilo dei linguaggi che nell’ottica dell’accesso alle risorse della rete.

Ogni singolo studente delle classi prime coinvolte nella sperimentazione beneficia dell’assegnazione di mobile device, che favoriscono un’individualizzazione dei percorsi didattici e lo sviluppo di un insegnamento basato sempre di più sul una didattica collaborativa e partecipata, nonché sulle competenze di team working. La dotazione dei singoli si accompagna a una ristrutturazione dell’ambiente d’aula, la quale viene fornita di LIM, computer Mac e videoproiettori interattivi, strumenti che si integrano perfettamente e potenziano ulteriormente i tablet forniti agli studenti.

Le famiglie partecipano attivamente a questo processo innovativo, beneficiando dell’alleggerimento del costo dei libri di testo grazie al Progetto Book in Progress – che ha visto da quest’anno la realizzazione di libri digitali, forniti insieme agli iPad -, ma soprattutto investendo e scommettendo assieme alla scuola su questa scelta impegnativa e coraggiosa.

 

Didattica e tecnologia

Aderendo al progetto Generazione Web l’ITE “E. Tosi” ha potuto accedere ai finanziamenti e con essi approntare 10 classi prime dotate di tecnologia avanzata. Un Un piano di formazione adeguato a tale scommessa è stato predisposto per i docenti che fanno parte di tali consigli di classe, in modo che le dotazioni tecnologiche si collochino in un contesto che renda attiva una didattica profondamente innovativa.

 L’introduzione delle LIM (Lavagne Interattive Multimediali) nelle aule dell’ITE “E. Tosi” non è stata una novità, ma si è inserita in un percorso di rinnovamento generale della didattica, con deciso spostamento verso una didattica per competenze, in cui il ruolo della LIM è da qualche anno risultato utile a una didattica costruita sull’interazione, la collaborazione col discente, nonché la condivisione di materiali e la loro rielaborazione sia nell’ambiente aula, sia fuori da questo contesto.

Il progetto Generazione Web ha consentito di spostare l’attenzione e la progettualità didattica verso un uso integrato delle diverse opzioni tecnologiche, in modo che la loro interazione fosse la più elevata possibile e la loro funzionalità venisse potenziata al massimo, tanto da fare delle tradizionali aule, concepite secondo il modello della frontalità dell’insegnamento, dei nuovi ambienti di apprendimento.

Si è pertanto, rispetto alla scelta della LIM “tradizionale”, optato per dei videoproiettori interattivi di ultima generazione che potessero consentire una maggiore interazione con le altre soluzioni tecnologiche previste, come ad esempio la dotazione di un tablet per ogni studente.

 L’acquisizione di dispositivi “mobile” – nello specifico iPad – in numero di uno per ciascuno studente modifica profondamente l’ambiente di apprendimento, potenziando la stessa funzionalità interattiva della LIM.

Avere in classe, infatti, alunni che possono fruire costantemente non solo di potenzialità operative diverse, ma di una connessione costante con il mondo esterno, muove necessariamente delle dinamiche che influiscono sui processi di insegnamento e di apprendimento in modo sostanziale, favorendo un più diretto e attivo coinvolgimento degli studenti.

 

Moodle

Il portale per la didattica online, a cura del nostro Istituto ITE Tosi, si basa sul CMS Moodle.

Moodle (acronimo di Modular Object-Oriented Dynamic Learning Environment) è una piattaforma web open source per l’e-learning, (Learning Management System), progettata per permettere agli insegnanti e agli educatori di creare e gestire corsi on-line con ampie possibilità di interazione tra studente e docente.

Come si avrà avuto modo di capire, l’e-learning è un processo di formazione continua che implica l’utilizzo delle tecnologie di rete per progettare, distribuire, scegliere, gestire e ampliare l’apprendimento. In quest’ottica gli elementi principali nella progettazione di contenuti erogabili via rete, i quali rendono la Formazione a distanza (abbreviata in FAD) non piů assimilabile ai monolitici corsi tradizionali da distribuire indistintamente a tutti gli studenti, sono tre:

  • l’interattività, vale a dire la necessità di coinvolgere il discente, generalmente avvalendosi del “learning by doing”;
  • la dinamicità, ovvero il bisogno da parte del discente di acquisire nuove competenze mirate “just in time”;
  • la modularità, ossia la possibilità di organizzare i contenuti di un corso secondo gli obiettivi formativi e le necessità dell’utenza.

La piattaforma è in grado di gestire l’iscrizione ai corsi e l’accesso al materiale didattico, consente e agevola l’immissione di qualsiasi tipo di materiale didattico (testi, immagini, file audio e video) in diversi formati, di creare forum e chat per l’interazione con gli studenti, di erogare test o prove in itinere, e infine di controllare statisticamente la partecipazione e il lavoro degli studenti.

Accedi alla piattaforma: ETosi Moodle